Una domenica inedita #1: Matteo Rusconi, Poesia operaia

© 2013 Matteo Rosco Rusconi Matteo Rusconi Poesia operaia (silloge inedita)   #44 Mi porto a casa il rumore della fabbrica come un reduce porta dentro di sé il ricordo della guerra. Nella doccia ritrovo lo stridere del metallo il battere del martello e tra i capelli ho sparsi i trucioli di un cristo di... Continue Reading →

Mi Lava Soltanto Il Pianto

Moltitudini mi circondano come se fossero biosfera  chimiche abitudini pronte a inquinare il vagito della sera. Mi lava soltanto il pianto e non è un lamento è semmai il bellissimo canto se penso alle tue calzette che sgambettano in centro tra il nero della gente controcorrente tra le loro offese intanto che io vagabondo per... Continue Reading →

Senza titolo 66

Chi se ne va dovrebbe avere almeno l’accortezza di accostare appena la porta Si abbandona la marea per una città di grotte sigillando libertà con catrame liquido Ma è dagli stipiti che entra il ricordo a soffiare sui colori dei muri e sulle valigie rimaste aperte. Diciamolo dunque a queste partenze disfatte di lasciare un... Continue Reading →

Invito Alla Poesia

Le orchidee stanno ferme a morire mentre un convoglio merci tira dritto per la pianura e il postino consegna le ultime lettere. La pazienza del sole ha portato frutti carichi di succhi è tempo di vendemmia - anche di parole. I ricordi fanno gara a non sbiadire lenti sulla pelle, di nuovo un certo tepore... Continue Reading →

Sito web creato con WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: