Stamattina il gattosi è arrampicato sul mio ritardovoleva entrare in casachiedermi un caffèe domandarmi quale sia il gusto della fretta.Stamattina il gattoè sceso dal cornicione con calmafregandosene dell’albae mi ha chiesto qualche monetinaper il distributore delle bibite.Quindi avido del suo guadagnosi è acceso una sigaretta e se n’è andatomostrandomi con tutta la sua eleganzala superiorità... Continue Reading →

Darsena

Io, solo iosistema di un solitario pianeta- ombelico -giro intorno alla mia orbita, una bottiglia.Nasco da qui,come un vetro lasciato amoreggiarecon la schiuma di Milano, nel suo mare. E’ mezzanotte, sento i denti battere.Sull’orlo del baveroil tram è in ritardo,è come una lamiera che mi scava nel centrocon un altro accento, straniero.Intantoscrivo a te i miei... Continue Reading →

Zucchero & Catastrofi

Nella tazza del lattelo zucchero fa marcire i dentiproprio come le bugie di Natale.Ho messo le pantofole della domenicae scostato la tendinaper fare entrare qualche raggio in piùnella mia atmosfera.Ho raccolto due chicchi di neve dalla stradaper farne un distillato trasparenteda appendere al mio colloper vedermi attraverso.Ho scarabocchiato una poesia sulla corteccia del temposulle foglie... Continue Reading →

Elettroshock

Le giornate corronoi telegiornali offendonola lingua dell'intelligenza.Ignorando felice non mi informo.Mani strette sulla vanità degli sprechisimili a correnti elettroshocktra gli spifferi dei miei spettri.Vivo avvolto nell'isolante.Vesto volgare di antichi lumimentre in bagno il rubinetto di continuo sgocciolaimprecando contro la mia vita.Parlamidi ascensori che funzionano fino al penultimo pianodi cadute dalle scaleche percuotono la carne della... Continue Reading →

Lenzuola Di Silenzio

Si distende la notte e tu avvolta dalle stelle, sei pronta a svernare. Vai! Abbandona i girasoli cammina in questo mondo che si schiude lasciami il peso dei discordi inutili. Immergiti nel sonno riposa sull’acqua, sognami! E solo allora… solo allora non sarò un’illusione ma la mano che ti accarezza tra bianche lenzuola di silenzio.

Sito web creato con WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: